lunedì 27 marzo 2017     •  Login
 
   
 
   
   
   
 
 
SHOAH - acrilico su tela grezza 40x50cm

MAI DIMENTICARE  - NEVER FORGET

ArteErta-shoah.jpg

 

acrilico su tela 40x50 cm - acrylic on canvas 40x50 cm ( 15.7"x19.7" )

 

 

Lo sterminio di milioni di vite, l’eliminazione di milioni di ebrei e di altri “diversi”: omosessuali, lesbiche, slavi, zingari, malati di mente, comunisti, testimoni di geova.

Campi di concentramento e di morte sparsi per l’Europa,

Vagoni di persone simil bestie agganciati a treni diretti verso la distruzione

Arbeit Macht Frei ovvero il Lavoro Rende Liberi, la crudele insegna all’ingresso dei campi

Baracche di legno che ospitano fantasmi in divisa a strisce grigie e azzurre

Un ammasso di corpi spezzati, privati della vita dallo Zyklon B

La cenere dei Forni ed il fumo dei Camini

Tutto questo è la shoah


Ipazia PT

Ipazia Preveggenza Tecnologica sceglie SHOAH come immagine per un articolo sulla Giornata della Memoria del 27 Gennaio 2010

vai all'articolo

 


Gli assassini della memoria

L'opera SHOAH è stata scelta dalla casa editrice Viella per illustrare la copertina del libro "Gli assassini della memoria" di Pierre Vidal-Naquet 


 

SE QUESTO E' UN UOMO

Voi che vivete sicuri

Nelle vostre tiepide case;

Voi che trovate tornando la sera

Il cibo caldo e visi amici:

Considerate se questo è un uomo

Che lavora nel fango

Che non conosce la pace

Che lotta per mezzo pane

Che muore per un sì e per un no

Considerate se questa è una donna,

Senza capelli e senza nome

Senza più forza di ricordare

Vuoti gli occhi e freddo il grembo

Come una rana d'inverno:

Meditate che questo è stato:

Vi comando queste parole:

Scolpitele nel vostro cuore

Stando in casa andando per via,

Coricandovi alzandovi;

Ripetetele ai vostri figli:

O vi si sfaccia la casa,

La malattia vi impedisca,

I vostri cari torcano il viso da voi.

Primo Levi